Area Riservata
METEO Albenga

Cosa fare a Albenga

  • I musei di Albenga

    CIVICO MUSEO INGAUNO: Ospitato nel Palazzo vecchio del Comune contiene documenti risalenti all’età romana e tardoantica. La visita comprende il Battistero e la Loggia Comunale. all’ingresso, nella Sala dei Consoli sede dei Consigli del Comune dal 1388, con volta affrescata…

  • I quartieri

    I quartieri sono l’elemento essenziale della topografia interna e della organizzazione di Albenga nel medioevo. Nati come baluardo nella difesa contro il nemico, con il fiorire della vita comunale assunsero un’importanza ancora maggiore, testimonianza ne sono gli Statuti del 1288,…

  • Albenga e le sue frazioni

    La città di Albenga possiede 6 frazioni: CAMPOCHIESA: Tipico borgo a schema lineare, Campochiesa è posta sulla dolce dorsale di una delle colline che delimitano la pianura, testimonianze di uno degli ultimi innalzamenti del suolo in era plioquaternaria. Essa venne…

  • Il centro storico: mappa dei monumenti

    La mappa del centro storico con i suoi monumenti: 1. Palazzo Borea-Ricci 2. Torre Cazzulini 3. Santa Maria in Fontibus 4. Palazzo Peloso-Cepolla 5. Torre e casa Lengueglia 6. Palazzo del Municipio con Torre dei Malasemenza 7. Cattedrale di San…

  • Il Palazzo Vescovile di Albenga

    Il palazzo vescovile occupa quasi un intero isolato adiacente al Palazzo vecchio del Comune e parallelo alla cattedrale. Il grande edificio con cortile interno è il risultato di ristrutturazioni ed accorpamenti di diversi edifici medievali; il restauro del 1976 ne…

  • Il Battistero di Albenga

    Il Battistero di Albenga è il più insigne monumento paleocristiano della Liguria e l’ unica costruzione rimasta intatta di Albenga tardo-romana. Fu costruito nella prima metà del V secolo, col rinnovamento edilizio dovuto sopratutto all’opera ricostruttrice di Costanzo, generale di…

  • La cattedrale di Albenga

    La cattedrale di Albenga, dedicata almeno dal sec. XI a S. Michele, sorge sul luogo ed entro le dimensioni di quella primitiva, costruita nel IV o V secolo insieme col Battistero dal generale Costanzo. Nella facciata sono visibili le diverse…

Facebook